bonus genitori separati bonus genitori separati

Bonus in scadenza, ultima chiamata per i genitori separati: attenzione a non perdere gli 800 euro

Bonus in scadenza, arriva l’ultima chiamata per i genitori separati: attenzione a non perdere gli 800 euro. Ecco come beneficiarne.

Con l’avvicinarsi della scadenza è importante che i genitori separati siano al corrente dell’opportunità offerta dal bonus genitori separati gestito dall’INPS.

bonus genitori separati
Questo beneficio è in rapida scadenza, è bene affrettarsi per richiederlo (giornodopogiorno.it)

Questo sostegno finanziario, che può raggiungere fino a 800 euro per un massimo di dodici mensilità, rappresenta un aiuto prezioso per coloro che si sono trovati in difficoltà economiche a causa della pandemia di COVID-19 e delle sue conseguenze economiche.

Bonus in scadenza: per i genitori separati c’è un bonus da non perdere

Il bonus è destinato ai genitori separati che non hanno ricevuto l’assegno di mantenimento per i figli. A seguito dell’impossibilità del genitore obbligato di corrisponderlo. Tuttavia, per poter beneficiare di questa misura, è necessario presentare domanda all’INPS entro la data di scadenza, che questa volta coincide con il 2 aprile 2024.

I requisiti per accedere al bonus sono ben definiti. Secondo quanto stabilito dal DPCM del 23 agosto 2022, il genitore che è obbligato al pagamento dell’assegno di mantenimento deve aver cessato, ridotto o sospeso la propria attività lavorativa. Nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022. Questa interruzione dell’attività deve essere durata almeno 90 giorni o aver provocato una diminuzione del reddito di almeno il 30% rispetto a quello percepito nel 2019.

Inoltre, il genitore che avrebbe dovuto ricevere l’assegno di mantenimento deve dimostrare di trovarsi in uno stato di bisogno. Con un reddito inferiore o uguale a 8.174,00 euro nell’anno in cui è mancata o è stata ridotta la somma relativa al mantenimento.

genitori separati bonus 800 euro
Le famiglie che possiedono i requisiti possono ottenere questa somma di denaro (giornodopogiorno.it)

Per presentare la domanda, è possibile utilizzare il servizio online fornito dall’INPS. Che è accessibile tramite il sito web dell’istituto. È importante notare che la domanda deve essere compilata dal genitore che avrebbe dovuto ricevere l’assegno di mantenimento. E che il pagamento del bonus verrà effettuato direttamente a lui, garantendo così che il sostegno raggiunga direttamente chi ne ha bisogno.

È fondamentale non lasciare sfuggire questa opportunità. La scadenza del 2 aprile 2024 si avvicina rapidamente. Subito dopo le feste è essenziale collegarsi al sito dell’INPS per non perderla. Quindi, i genitori separati che possono beneficiare di questo bonus dovrebbero assicurarsi di presentare la domanda in tempo utile. Il sostegno offerto può fare la differenza nella situazione finanziaria di molte famiglie, offrendo una certa stabilità in un periodo di incertezza economica.

Impostazioni privacy