Bonus genitori separati Bonus genitori separati

Non ricevi l’assegno di mantenimento? Richiedi subito il Bonus separati: domande in scadenza

Ancora pochissimi giorni per poter richiedere il Bonus separati. Ecco scadenza, requisiti e documenti da presentare.

Il tempo sta per scadere per coloro che desiderano beneficiare del bonus genitori separati. Il bonus è destinato a coloro che hanno subito il mancato pagamento o il pagamento parziale dell’assegno di mantenimento da parte dell’ex-coniuge durante la crisi da COVID-19. Ecco tutti i dettagli.

Bonus genitori separati
Bonus genitori separati: scadenza imminente – (giornodopogiorno.eu)

Il bonus genitori separati rappresenta un importante sostegno per coloro che hanno subito difficoltà nell’ottenere l’assegno di mantenimento durante la pandemia da COVID-19. Con la scadenza imminente, è essenziale agire tempestivamente per presentare correttamente la domanda e ottenere il beneficio a cui si ha diritto.

Il bonus separati

Si tratta di un sostegno economico fino a 800 euro al mese offerto per il mancato pagamento dell’assegno di mantenimento durante la pandemia da COVID-19. Con la scadenza fissata al 31 marzo 2024, è importante comprendere i requisiti e i passaggi necessari per presentare correttamente la domanda tramite il portale INPS.

Bonus genitori separati
Bonus separati: scadenza, requisiti e documenti da presentare – (giornodopogiorno.eu)

Per essere idonei, è necessario soddisfare alcuni requisiti. Inadempimento causato dalla crisi: il genitore che avrebbe dovuto versare l’assegno di mantenimento deve aver subito una riduzione o sospensione dell’attività lavorativa per almeno 90 giorni dall’8 marzo 2020, oppure un calo di reddito del 30% rispetto al 2019. Convivenza con figli minori o maggiorenni portatori di handicap grave: il bonus è concesso esclusivamente ai genitori che convivono con figli minori o maggiorenni portatori di handicap grave nel periodo compreso tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022. Il reddito complessivo annuo del genitore richiedente non deve superare i 8.174 euro.

La domanda per il bonus genitori separati deve essere presentata entro il 31 marzo 2024 tramite il portale INPS seguendo le istruzioni fornite nel Messaggio 614/2024. È importante accedere al “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” sulla home page del sito INPS e seguire il percorso indicato per la compilazione della domanda.

Nella domanda, è necessario fornire dati e documenti. Gli anni del periodo COVID-19 in cui il reddito complessivo annuo del genitore richiedente è stato inferiore o uguale a 8.174 euro. I dati dell’altro genitore e dei figli conviventi nel periodo di riferimento. Documentazione comprovante il diritto all’assegno di mantenimento, come la sentenza di separazione o i provvedimenti delle autorità competenti. Per i figli maggiorenni disabili, è richiesta l’attestazione della disabilità.

È importante rispettare il termine ultimo di trasmissione della domanda, fissato al 31 marzo 2024. Anche se non si dispone di tutti i documenti necessari, è possibile compilare parzialmente la domanda e salvarla come bozza per completarla in un secondo momento. Tuttavia, è fondamentale assicurarsi di inviare la domanda completa entro la scadenza stabilita.

Impostazioni privacy